senza categoria

Handmade in USA: Intervista a Lan di Lan Jewelry

Lan Jewelry

Lan Jewelry

Tra i numerosi mestieri che vi raccontiamo nel nostro infinito viaggio nel fatto a mano, come non parlare delle lavorazioni del metallo? Questa è un’arte antica, che trova applicazioni svariate, dai fabbri fino ai gioiellieri, dai grandi cantieri alle piccole realtà. E non sono le dimensioni che segnano l’importanza, almeno non tanto quanto il pregio dei metalli utilizzati ed i dettagli, ma i sogni e le promesse che in essi riponiamo. Proprio l’importanza che hanno raggiunto nella società moderna i gioielli, come simbolo o come semplice accessorio, comporta che questi richiedono competenza, studi approfonditi, ricerca dei particolari e tanta manualità in colui che si occupa di produrli, e che queste doti siano trasmesse nel prodotto finale, trasformate nella sua unicità, vera protettrice dei sentimenti da ricordare. E sono queste le qualità che abbiamo scoperto in Lan, giovane creativa statunitense, che ritrova nei suoi studi la sua passione, con il sogno di trasformarla in una professione, Lan Jewelry. Facciamo insieme un salto nel suo mondo per capire come nascono i suoi anelli, prima che si trasformino nell’eterno stendardo di un’intima promessa.

Lan Ha di Lan Jewelry

Lan Ha di Lan Jewelry

Raccontaci qualcosa su di te
Il mio nome è Lan Ha, e sono di Fullerton, Sud California. Attualmente sono all’ultimo anno di studi di lavorazione del metallo e artigianato, dopo di che vorrei continuare con corsi specialistici. Mi piace fare surf e cucinare, e apprezzo moltissimo qualsiasi cosa che richieda un gran quantità di dettagli.

Parlaci di Lan Jewelry
Lan Jewelry è un brand che si rivolge a coppie in cerca di anelli dallo stile pulito, minimale ed artigianali; sia che si tratti di una coppia di anelli, di anelli di fidanzamento, o di fedi nuziali. Nella mia collezione vi è un’esplorazione di texture, per lo più di argento. Spero di aggiungere pezzi in oro, e mi piacerebbe iniziare a stratificazione i diversi metalli e combinarli in modi nuovi. Un anello è un oggetto così piccolo, ma ha un grande significato.

Lan Jewelry

Lan Jewelry

Cosa ti ha spinto ad entrare nel mondo del design di gioielli?
Credo sia stata la precisione che il metallo offre come mezzo. Mi piace anche la risorsa del materiale, e sono un po’ diventata un’intenditrice degli strumenti. Ma venendo al dunque, ho semplicemente sentito che era la cosa giusta. Me l’ha detto l’intuito; valutando le idee che avevo in testa, lavorare con il metallo era come essere a casa. Mi piace ogni aspetto del processo di progettazione di gioielli.

Lan Jewelry

Lan Jewelry

Da dove trai ispirazioni quando realizzi un nuovo pezzo?
Ho una progressione di pensieri, iniziando dalla ricerca. Sono sempre in soggezione dei grandi designer e artigiani attorno a me, i quali non necessariamente si dedicano alla lavorazione del metallo. Ma se l’ispirazione che traggo da loro può essere applicata al mio lavoro, faccio del mio meglio per assorbirla, farla mia e creare qualcosa di nuovo da ciò.
Realizzo anche tantissime bozze e ho sempre un posto dove scrivere le idee quando arrivano. Quelle buone arrivano sempre nel momento più insolito ed inaspettato.

02_Lan_Jewelry_Handmade_in_Italy

Quando è stato il momento più entusiasmante dall’inizio ad oggi?
Ogni volta che un’oggetto viene venduto è entusiasmante per me. Ogni volta sono davvero elettrizzata. È un quotidiano ringiovanimento, e non scambierei ciò che faccio per nulla al mondo. Ogni giorno è speciale.

Quali sono i tuoi prossimi progetti?
Voglio iniziare a creare installazioni e lavorare con modelli e tecniche che ho imparato durante il mio percorso di studi. Se chiudo gli occhi, posso immaginare diversi modi in cui riempire una spazio, e cosa rappresenterebbe concettualmente. Ma questo potrebbe non diventare realtà per un po’ di ani ancora. Per ora, pianifico di espandere la mia collezione di anelli, e in questo momento ho diversi nuovi modelli che tra poco aggiungerò al mio negozio.

Lan Jewelry

Lan Jewelry

Perché pensi sia importante produrre artigianalmente in un’epoca in cui la maggior parte dei beni sono prodotti in massa, su larga scala?
Penso sia significante per due motivi. Primo, l’interazione tra l’artigiano e il cliente è unica. Lo paragono a una performance musicale dal vivo. Non c’è un braccio meccanico che fa la stessa cosa ancora e ancora; non è registrato. È organico, dinamico e molte persone cercano questo tipo di sinergia. Secondo, i prodotti artigianali permettono agli artigiani di avere una piattaforma su cui esprimersi e danno anche un tocco umano ad ogni oggetto. Ciò ci porta più vicini all’accettazione della non perfezione.

Lan Jewelry

Lan Jewelry

Ultimo ma non meno importante, come è vista la cultura handmade nel tuo paese?
Penso che le piattaforme come Etsy sono la prova di quanto l’handmade sia accolto a braccia aperte in questo paese. Quindi si, è molto ben vista.

ENGLISH VERSION

Among the many crafts that we tell you in our infinite journey into the handmade world, how not to mention the metalsmithing? This is an ancient art, which finds various applications, from blacksmiths to jewelers, from large to small objects. And it’s not the size that matters, at least not as much as the value of the used metals and the details, or the dreams and promises that we place in them. In modern society the jewelry has become a symbol or as a simple accessory, means that they require experience, extensive studies of details and a lot of manual work in those who are concerned to produce them, and that these qualities are transmitted in the final product, transforming material in uniqueness, the true protector of feelings to remember. We discovered all these qualities in Lan, creative young American who finds her passion during her studies, with the dream of turning it into a profession, Lan Jewelry. Let’s set a jump in her world to understand how she trasforms the material in unique rings, before they become the eternal symbol of an intimate promise.

Tell us something about you
My name is Lan Ha, and I’m from Fullerton, Southern California. I’m currently entering my last year of studies in Metalsmithing and Craft, and look forward to continuing my education in graduate school. I enjoy surfing and cooking, and really appreciate anything that requires a great amount of detail.

Tell us about Lan Jewelry
Lan Jewelry is a brand that caters to couples looking for clean, minimal, and handcrafted rings; be it couple rings, engagement rings, or wedding bands. There is an exploration of textures, mostly of sterling silver, in my collection. I hope to expand it to gold, and would love to begin layering the different metals and combine them in new ways. A ring is such a small object, but holds great meaning. It also provides a tiny canvas for me to approach with a hammer, and create many variations of subtle textures that I enjoy.

What did inspire you to get into jewelry design?
I think it was the precision that metal offers as a medium. I also enjoy the aspect of material sourcing, and have become a little bit of a tool geek. But when it came down to it–metalsmithing just felt right. My intuition told me that this was it; maneuvering through the ideas in my mind using metal felt was like I was at home, and I enjoy every aspect of the jewelry designing process.

How do you come up with your ideas and designs?
I have a progression of thoughts, beginning with research. I am always in awe of great designers and makers around me, who don’t even necessarily have to be metalsmiths. But if their inspiration is applicable to my work, I do my best to absorb it, make it my own, and create something new from it.
I also do plenty of sketching, and I have a place to jot down ideas when they come. The really good ones always come at the most random, unexpected times.

Your most exciting moment since you started your brand?
Every time I get a sale, it is exciting to me. I literally pump my fists, I’m so stoked. It’s daily rejuvenation, and I wouldn’t trade what I am doing for the world. Every day is special.

What are your next projects?
I do want to begin creating installations, and work with more patterned, repetitive, and large scale conceptual pieces using the techniques I learned during my studies in metalsmithing. If I close my eyes, I can imagine different ways I would fill up a space, and what it would represent conceptually. But this might not become a reality for a few more years. For now, I plan to expand the ring collections, and currently have several new designs I’m nearly ready to list in the shop.

Why do you think it is significant to produce artisanal and unique products in an age where most things are mass produced in large quantities?
I think it is significant for a couple reasons. First, the interaction between maker and customer is unique. I liken it to a live musical performance. There is no mechanical arm making the exact same thing again and again; it is not a recording. It’s an organic, ongoing interaction, and many people thrive off of that kind of synergy. Secondly, handmade products allow artists to have a platform to express individuality and gives a human touch to the object itself. It brings us closer to that gentle acceptance of what is not perfect.

Last but not least, does your country welcome the handmade culture?
I think platforms like Etsy is a testament to how much handmade is welcomed with open arms in here. Yes, very much so.

About the author

Redazione Handmadeinitaly

Leave a Comment